Si apre il Meeting di Rimini, oggi pomeriggio interverà Monti

Rimini, 19 ago. (LaPresse) - Parte questa mattina il Meeting di Comunione e Liberazione a Rimini, appuntamento ormai fisso di fine estate con il mondo politico e cattolico italiano. E già questo pomeriggio la kermesse entrerà nel vivo con l'intervento del presidente del Consiglio, Mario Monti, chiamato a parlare di giovani e di sviluppo economico. Un discorso che potrebbe chiarire i punti saldi del programma di governo per l'autunno. L'arrivo del premier è atteso per le 17: visiterà la mostra 'L'imprevedibile istante. Giovani per la crescita', lo spazio espositivo di Trenitalia per il nuovo modello di Frecciarossa e parteciperà all'incontro inaugurale sul tema 'I giovani e la crescita'.

Un programma, quello della XXXIII edizione del 'Meeting per l’amicizia fra i popoli', con oltre 100 incontri in programma fino al 25 agosto, 21 spettacoli, 9 mostre, 10 proiezioni cinematografiche, 23 manifestazioni sportive e 281 relatori che interverranno alla manifestazione. Tra gli ospiti, anche il ministro del Lavoro, Elsa Fornero, che parteciperà giovedì alle 11.15 ad un dibattito sul lavoro e la crescita al quale interverranno anche il segretario generale della Cisl Raffaele Bonanni, l'amministratore delegato e direttore generale di Enel Fulvio Conti e il presidente della Compagnia delle Opere Bernhard Scholz.

Islam, politica, democrazia e libertà religiosa sono, invece, i temi affrontati venerdì alle 17 nell’incontro 'Politica internazionale e libertà religiosa', con il ministro degli Esteri Giulio Terzi, il presidente dell’Assemblea generale dell’Onu Nassir Abdulaziz Al-Nasser e il presidente del Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso Jean-Louis Tauran.

Ricerca

Le notizie del giorno