## Si chiude il cold case di Olof Palme: lo uccise Skandia man -5-

Dmo

Roma, 10 giu. (askanews) - La teoria pi accreditata era quella legata ai servizi sudafricani, a causa delle posizioni di Palme contro il regime di apartheid. La polizia svedese stata in Sudafrica sia nel 1996 sia a marzo di quest'anno. In quest'ultima occasione i servizi sudafricani hanno consegnato dei file agli investigatori svedesi ma non noto se siano stati questi dati a portare alla conclusione dell'indagine.

Un'altra pista era quella legata dossier sulle industrie pesanti, in base al quale Palme aveva scoperto che l'azienda produttrice di armi svedese Bofors aveva offerto tangenti per un accordo con l'India. Il carismatico primo ministro socialdemocratico, inoltre aveva posizioni scomode su molte questioni internazionali. Aveva fatto infuriare gli industriali svedesi con riforme poco gradite e aveva dichiarato di essere contro l'energia nucleare. Era stato critico nei confronti dell'invasione della Cecoslovacchia da parte dell'Unione Sovietica nel 1968 e dei bombardamenti degli Stati Uniti in Vietnam.