Si chiude oggi il Festival del cinema italo-spagnolo Estimar

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 14 set. (askanews) - La quattro giorni del festival del cinema italo-spagnolo Estimar si avvia al termine. Dal 10 al 14 a Palma di Maiorca si è svolta la kermesse ideata e condotta da Gabriella Carlucci. Nella giornata di apertura ospite d'onore l'attrice Caterina Guzzanti con il suo ultimo film "Burraco fatal". E presente anche l'ambasciatore italiano in Spagna Riccardo Guariglia.

L'Ambasciatore ha sottolineato che "questi eventi permettono di accrescere la conoscenza reciproca, al di là degli stereotipi, promuovendo la cultura del 'vivere all'italiana' in Spagna. D'altronde il cinema italiano è da sempre un eccellente veicolo per promuovere il lifestyle tricolore".

Il Festival promuove i giovani talenti italiani e spagnoli ed è luogo di incontro per autori, produttori, distributori e attori di entrambi i Paesi. Sostiene inoltre le coproduzioni e le produzioni cinematografiche spagnole in Italia e viceversa e supporta i distributori di entrambi i paesi nella vendita e promozione dei film.

Presente all'inaugurazione anche una delegazione dell''IPSEOA Tor Carbone di Roma in rappresentanza della rete degli istituti alberghieri Ittici d'Italia. L'alberghiero si è occupato di promuovere l'enogastronomia del belpaese attraverso le collaborazioni con le bollicine italiane di Bubble's ed i vini Serraficaia oltre alle specialità di pesce di assoittica Italia grazie alle aziende di Smeralda, Iasa e Panapesca e le specialità norcine assieme al super blasonato pistacchio di Bronte.

Il festival, nasce dalla collaborazione tra l'associazione di cultura e progresso Abilis, il Ministero dei Beni Culturali, la Direzione Generale Cinema, Istituto Luce Cinecittà, Roma Lazio Film Commission, l'Ambasciata di Spagna in Italia, l'associazione culturale Fiesta Events, il Ministero della Cultura Spagnolo. Si propone di realizzare una rassegna dedicata al giovane cinema italiano e a quello spagnolo.

L'evento ha fra gli obiettivi principali la commercializzazione delle migliori opere prime e seconde italiane nel mercato spagnolo e l'acquisto delle migliori opere prime e seconde spagnole per il nostro mercato, inserendosi nella ampia politica di internazionalizzazione che l'Italia ha intrapreso negli ultimi anni. Altra iniziativa di grande rilievo posta in essere dal festival sono gli incontri tra produttori, investitori, Istituzioni italiane e spagnole interessate alle coproduzioni internazionali. Un'occasione importante in cui tutti avranno l'opportunità di presentarsi al pubblico internazionale di settore sia come destinazione turistica ma anche per diventare un punto di riferimento per le produzioni nazionali e internazionali.

On. Gabriella Carlucci (Direttore Artistico Estimar, Festival del Cinema Italiano a Palma de Mallorca): "L'obiettivo di questo Festival è essere una vetrina per le migliori pellicole italiane e spagnole ma anche uno spazio dove dare visibilità ai giovani registi e autori, per questo abbiamo in cartellone molte opere prime. Altro obiettivo di Estimar è promuovere i territori e la cultura italiana dall'enogastronomia e la biodiversità all'arte e la storia di un paese unico al mondo".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli