Si è sciolto A68: era l'iceberg più grande del mondo

Primo Piano
·1 minuto per la lettura

L'iceberg più grande al mondo, soprannominato dagli scienziati A68, si è sciolto. Il blocco di ghiaccio, pari a un'estensione di circa 6mila km quadrati e pesante quasi un miliardo di tonnellate, si era staccato dall'Antartide già nel 2017, fino a frantumarsi negli ultimi mesi migliaia di piccoli pezzi a causa dell'aumento delle temperature e del movimento delle onde. 

A riportare la notizia è la BBC, che scrive che per il National Ice Center degli Stati Uniti A68 non sarà più monitorato in quanto non più considerato un iceberg.

VIDEO - Un iceberg rettangolare in Antartide

Del blocco di ghiaccio si era iniziato a parlare proprio nel 2017 quando, dopo un anno in cui non aveva accennato movimento, aveva cominciato a spostarsi verso nord con una velocità crescente. Il timore degli scienziati era che l'iceberg finisse sui territori britannici della South Georgia, distruggendosi. Invece, l'acqua calda e le temperature più elevate nell'Atlantico lo hanno fatto sciogliere in mare.

VIDEO - Un iceberg gigante minaccia i pinguini