Si fa 7 miglia a piedi per trovare una birra al Mondiali in Qatar

Birra
Birra

Manca un giorno al fischio d’inizio dei mondiali in Qatar e le polemiche non sono mancate, anzi. Stavolta un tifoso, assetato di birra, ha dovuto percorrere 7 miglia a piedi per poter bere una pinta. Tutto questo perchè in Qatar gli alcolici sono vietati.

Qatar, percorre 7 miglia a piedi per trovare una birra

Non importa se per circa un mese ci sarà gente da tutto il Mondo in cui bere una birra non è un crimine, il Qatar manterrà le sue rigide regole e i tifosi dovranno accontentarsi dell’acqua; o al massimo di un succo di frutta. Ma un uomo ha deciso di non demordere e, nonostante i divieti, ha deciso di percorrere ben 7 miglia a piedi per ottenere ciò che voleva. Gli alcolici non sono disponibile nelle vie del centro o nei lussuosi hotel di Doha, è necessario infatti spostarsi in altre zone per poter bere un bicchiere di vino o una pinta di birra. Il tifoso infatti così ha fatto. Prima di tutto, però, ha dovuto dimostrare di non essere un cittadino qatariota e poi ha ordinato la sua birra.

Perchè in Qatar non si possono bere alcolici

Se in Qatar esiste questo divieto è perchè si tratta di una Monarchia del Golfo islamica. La religione (che vieta il consumo di alcolici) e lo Stato sono praticamente fusi e non è l’unico caso al mondo. Il Qatar ha l’ambizione di essere il primo Paese islamico ad ospitare un Mondiale di calcio ed ha, a malincuore, accettato anche che sponsor come Budweiser vendessero birra negli stadi o nella fan zone. La famiglia reale ha però fatto marcia indietro all’ultimo minuto vietando anche al marchio di birra statunitense di vendere “bionde” in occasione del mondiale.