Si fuma uno spinello prima di una consegna alla Polizia, arrestato un corriere

Primo Piano
·1 minuto per la lettura

Aveva deciso di fumarsi uno spinello poco prima di fare una consegna al commissariato dei Carabinieri, ma l’odore lo ha incastrato.

Un corriere italiano di 45 anni è stato arrestato per possesso di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio dopo che gli agenti hanno ne hanno riconosciuto l’odore una volta sceso dal furgoncino.

LEGGI ANCHE: Assumono alcol e droga: muore 25enne, grave padre che dedicò libro sul tema

È accaduto in via Schiaparelli a Milano, dove si trova la sede del commissariato Garibaldi-Venezia. L'uomo, che aveva parcheggiato all'ingresso per la consegna, messo alle strette ha ammesso di aver fumato uno spinello poco prima dell'arrivo in commissariato.

GUARDA ANCHE: Gioia Tauro, scoperto essiccatoio con 7mila piante di marijuana

I poliziotti hanno comunque deciso di perquisire il furgone, scoprendo nascosti sotto al sedile lato passeggero, sette dosi di cocaina e una di hashish. Nell'appartamento di Baranzate dove vive sono poi stati trovati e sequestrati 34 grammi di cocaina nascosti nel cassetto di un armadio e tre etti di magnesio, solitamente usato per "tagliare" la droga, in un barattolo.

GUARDA ANCHE: Carabinieri arrestati, l'audio delle violenze

L'uomo è stato sottoposto a esami di laboratorio all'ospedale Fatebenefratelli per verificare se al momento della guida fosse sotto l'influenza di sostanze.