Si imbarcano su un volo per le Hawaii sapendo di essere positivi: coppia arrestata

Adalgisa Marrocco
·Contributor HuffPost Italia
·1 minuto per la lettura
(Photo: Feverpitched via Getty Images)
(Photo: Feverpitched via Getty Images)

Una coppia è stata arrestata dopo aver viaggiato su un volo di ritorno verso le isole Hawaii, nonostante fosse consapevole della propria positività al Covid-19. A riportare la notizia è la Cnn: i fatti si sono verificati il 29 novembre, con i due viaggiava anche un bambino, la cui relazione con la coppia non è ancora stata chiarita.

Secondo quanto riferito dalla polizia di Kaua’i attraverso un comunicato stampa, Wesley Moribe e Courtney Peterson sapevano di essere positivi dopo essersi sottoposti a test, tanto che le autorità dell’aeroporto internazionale di San Francisco avevano chiesto loro di non viaggiare e di isolarsi.

Nonostante ciò, la coppia di quarantenni ha deciso comunque di imbarcarsi da San Francisco per fare ritorno a casa, a Wailua, nello stato delle Hawaii, nella contea di Kauai. I due sono stati dunque arrestati e accusati di aver messo a repentaglio l’incolumità pubblica. Poi il rilascio con cauzione di 1.000 dollari a testa.

“Continuiamo a chiedere ai turisti e ai residenti di seguire le regole di emergenza stabilite dal governatore e di prendere tutte le precauzioni necessarie per prevenire la diffusione del Covid-19”, ha detto il capo della polizia di Kaua’i Todd Raybuck in una nota stampa.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.