Si impiglia con i vestiti e lo zaino nel treno: ragazzo morto trascinato dal treno in corsa

morto trascinato dal treno
morto trascinato dal treno

Un ragazzo di 20 anni ha perso la vita nella metropolitana di New York. Il giovane stava tornando dal lavoro quando i suoi vestiti e lo zaino si sono impigliati in un vagone che lo ha trascinato fino alla morte. La vittima si chiamava Joseph Ancona, un ragazzo originario del New Jersey.

Morto trascinato dal treno: cos’è successo

Joseph Ancona, 20enne del New Jersey è morto trascinato da un treno in corsa nell’ora di punta di lunedì 24 ottobre. Secondo il New York Daily News, il ragazzo era un pendolare che lavorava come macchinista al Metropolitan Opera.

Alle 17 di lunedì stava correndo per prendere la metro quando i suoi vestiti e lo zaino sono rimasti impigliati nel vagone della metro mentre le porte si chiudevano: “La vittima è stata trascinata e investita dal treno“, ha raccontato la polizia di New York City. Joseph sarebbe morto sul colpo.

Le indagini

Le autorità hanno dato al via le indagini: “L’indagine è nelle sue prime fasi, ma sembra che si sia trattato di un terribile incidente”, ha detto il presidente del NYC Transit, Richard Davey.

La Metropolitan Opera, dove lavorava il ragazzo, ha rilasciato un comunicato che legge: “Joe era rispettato e apprezzato dai suoi colleghi e la Metropolitan Opera porge le più sentite condoglianze alla sua famiglia e ai suoi amici”.

A parlare anche lo zio di Ancona: “Tutti vogliono incolpare qualcuno perché ti fa sentire meglio – ha detto al New York Daily News – Ma anche se così fosse, nulla lo riporterà indietro, non cambierà le cose. Ma sembra proprio che  quest’incidente potesse essere evitato…”.

Gli incidenti nella metropolitana di New York

Purtroppo quello di Ancona non è l’unico incidente che ha coinvolto dei passeggeri della metropolitana di New York. La Metropolitan Transportation Authority (MTA) ha registrato 169 incidenti nel 2020, 63 delle quali sono stati mortali. Quasi 50 persone hanno perso la vita sui binari durante i primi otto mesi del 2021.

LEGGI ANCHE: