Si lancia con il parapendio dal Monte Calvanella, ma finisce sugli alberi: tragedia sfiorata

Modena parapendio Monte Calvanella
Modena parapendio Monte Calvanella

Per un 35enne residente a Modena sarebbe potuta finire in tragedia. È successo nella zona della Pian del Falco dove il giovane si era lanciato con il parapendio dal Monte Calvanella, precipitando su degli abeti. L’area – si evidenzia – è molto frequentata da chi pratica questa specialità.

Modena, 35enne si lancia con il parapendio dal Monte Calvanella: la vicenda

Il giovane aveva appena iniziato a prendere quota quando una porzione dell’ala del parapendio si è chiusa. Quest’ultimo nel perdere quota ha comunicato via radio con dei suoi colleghi fornendo degli aggiornamenti su ciò che stava in quei momenti succedendo. Non è tuttavia riuscito a ripristinare le condizioni di volo. Ciò lo ha costretto ad attivare il paracadute d’emergenza. Infine l’atterraggio su degli aberi, ma vi è rimasto appeso.

L’intervento dei soccorsi

Intanto i soccorsi sono intervenuti in modo tempestivo. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco e i carabinieri, questi ultimi supportati dal soccorso Alpino e Speleologico della stazione di Monte Cimone. Fortunatamente l’operazione di salvataggio è andata a buon fine. Il giovane è infatti rimasto illeso e non ha avuto nemmeno la necessità di essere ricoverato in ospedale.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli