Si parla di 10 milioni di dosi e 1500 medici nei drive-in

·1 minuto per la lettura
Covid Gran Bretagna vaccinazione dicembre
Covid Gran Bretagna vaccinazione dicembre

Le ottime notizie fornite dalla multinazionale americana Pfizer in merito al vaccino per il covid ha portato ad un’inevitabile corsa da parte di tutti i paesi a garantirsi quante più dosi possibili. Si parla della più grande vaccinazione di massa della storia, in uno scenario che pare quanto mai necessario visto lo stato di paralisi del mondo. La Gran Bretagna, stando a quanto riportato sul Telegraph, avrebbe previsto l’inizio delle vaccinazioni covid a partire dal 1° dicembre e potrebbe contare su circa 10 milioni di dosi del farmaco. Sarebbe prevista la creazione di diversi drive-in con più di 1.500 medici di base pronti a somministrare il vaccino dalle 8 di mattina alle 8 di sera.

Covid, in Gran Bretagna vaccinazioni da dicembre

Il Servizio Sanitario Nazionale del Regno Unito (NHS) si avvarrà anche della collaborazione di alcuni studenti universitari di medica e infermieristica, così come di dottori ormai in pensione. Sarà necessario uno sforzo comune per provare a velocizzare i tempi. Si apprende inoltre che i primi ad averne diritti saranno gli ospiti e i lavoratori delle case di cura.

Il piano britannico dunque è stato tracciato, ora servirà aspettare che sul vaccino venga dato il definitivo giudizio in merito alla sua sicurezza. Il governo inglese non guarda inoltre solo a quello di Pfizer e BioNTech’s, ma spera anche che presto ottimi risultati possano essere raggiunti dal gruppo di lavoro dell’Università di Oxford e l’azienda biofarmaceutica Astra Zeneca, così come dagli altri 11 progetti nel mondo ormai giunti alla fase finale. John Bell, immunologo del Comitato tecnico scientifico inglese, ha affermato che ad inizio 2021 la Gran Bretagna avrà almeno due o tre vaccini a disposizione.