Si ricandida nella Capitale per sostenere Michetti.

·1 minuto per la lettura
Francesca Benevento vaccino microchip
Francesca Benevento vaccino microchip

In un periodo di grande popolartià per i no vax e amanti del complotto, capita anche che alcuni loro rappresentanti ricoprano ruoli pubblici e che, in vista delle elezioni, vogliano confermare il posto posto. È il caso di Francesca Benevento, già consigliera del XII Municipio di Roma, eletta con il MoVimento 5 Stelle e poi passata al Gruppo Misto. Ora si candida al consiglio comunale sostenendo Enrico Michetti, candidato del centrodestra. A far discutere nel suo caso sono le aperte posizioni no vax e a sostegno di diverse complotti che girano in rete, tra le quali la presenza di un microchip nel vaccino o che la pandemia sia stata studiata a tavolino da Bill Gates.

Francesca Benevento sul vaccino e il microchip

“La pandemia è stata pianificata per decenni, tutto è stato orchestrato con frodi di massa, corruzione globale, censura senza precedenti ed estrema corruzione nei media e nei governi”, questa solo uno dei tanti post sul tema pubblicato da Francesca Benevento su Facebook.

La Francesca Benevento sostiene la teoria del vaccino con il microchip

Tra un link a siti complottisti e l’altro, la consigliera parla anche di anticorpi monoclonali, definendoli un “enorme business per le case farmaceutiche che incassano dallo Stato. Un geniale piano diabolico per mantenere saldi i clienti per il futuro”. E ancora “siamo troppi sul pianeta” e l’ex presidente del Consiglio Giuseppe Conte sarebbe“al servizio del capitalismo finanziario e degli occulti piani del nuovo ordine mondiale. Decimare la popolazione per sottometterci meglio con vaccino dotato di microchip per identità digitale e controllarci telematicamente con il 5G“.

Francesca Benevento sul vaccino con il microchip

Nel repertorio della consigliera Benevento non mancano anche attacchi al ministro della Salute Roberto Speranza, definito un ebreo askenazita formato dalla McKinsey, che riceve ordini dall’élite finanziaria ebraica”. Un candidato senza dubbio scomodo per il centrodestra romano, con Michetti che in realtà è sembrato essere spesso poco netto nel prendere le distanze dagli assunti dei no vax.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli