Si ubriaca a un battesimo e si ritrova a Ibiza: "Non ricordo nulla e ora rischio di essere licenziata"

Si ubriaca a un battesimo a Manchester e si ritrova a Ibiza

Era andata a un battesimo a Manchester ma, durante il rinfresco al termine della cerimonia, aveva alzato un po' troppo il gomito. Poche ore dopo, una donna di 32 anni si è ritrovata a Ibiza, senza la possibilità di fare ritorno immediato a casa. Ora rischia di perdere il lavoro.

La disavventura di Rachael Wynn

La storia di Rachael Wynn, una donna di Manchester, ha dell'incredibile. A riportare la notizia è il Manchester Evening News. La ragazza inglese, subito dopo essere tornata a casa dai festeggiamenti del battesimo, ha ricevuto il messaggio di un amico che si trovava a Ibiza per un party di compleanno, invitandola a raggiungerlo. Rachel, piuttosto ubriaca, ha prenotato subito un volo per l'isola delle Baleari, ha raggiunto l'aeroporto in taxi e si è imbarcata.

LEGGI ANCHE: Si addormenta sul materassino a Scilla, si sveglia a Messina: salvato

Un vero incubo

Una volta giunta a Ibiza, la donna, che durante il volo non aveva fatto altro che dormire, si è resa conto di dover essere al lavoro il giorno successivo. "Ho provato a cercare subito un volo di ritorno, ma è stato impossibile - ha raccontato Rachael - Ho avvisato il mio capo e provato a spiegargli che l'unico aereo disponibile era tre giorni dopo, ma a lui non andava bene. Ho speso circa 800 euro in biglietti aerei e ancora non sono in grado di tornare a casa".

LEGGI ANCHE: Disavventura per una famiglia: la vacanza da sogno diventa un incubo

L’appello della donna

"Non ricordo nulla, ma è stata sicuramente la cosa più stupida mai fatta in tutta la mia vita - ha confessato la donna - Il mio capo non è contento, ma credo che ora la sua ira si sia placata. Lui è un grande leader di una grande compagnia, perfetta per lavorare. Ora sarà deluso, ma con un po' di fortuna, finirà per vedere il lato più divertente di questa vicenda".