Si va verso la sospensione delle multe ai non vaccinati fino al 30 giugno. Lo propone il Mef

no credit

AGI - Si va verso una sospensione fino al 30 giugno prossimo delle multe per chi non aveva fatto il vaccino obbligatorio contro il Covid-19. Lo apprende l'Agi. Il Mef, terminata la sua istruttoria, ha inviato al Dipartimento per i Rapporti con il Parlamento un emendamento al Dl Aiuti ter, ora all'esame della Camera. La proposta prevede appunto fino al 30 giugno 2023 la sospensione delle "attività e i procedimenti di irrogazione della sanzione nei casi di inadempimento dell'obbligo vaccinale Covid-19".

Figliuolo: "L'Italia ha fatto squadra e ha vinto"

L'ex commissario straordinario per l'emergenza Covid-19, il generale Francesco Paolo Figliuolo, è stato premiato dall'Ordine dei medici di Salerno duranmte le Giornate della scuola medica salernitana per l'impegno profuso durante l'emergenza pandemica e la campagna vaccinale. "Un riconoscimento a un lavoro ben fatto grazie a una squadra, alle Forze armate, che hanno dato il meglio durante questa campagna. Il premio va a tutta l'Italia, agli italiani perché hanno aderito con grandissima sensibilità, capendo che c'era in gioco la vita umana".

"È un lavoro fatto con un grandissimo impegno da chi è stato in prima linea - ha aggiunto - quindi parlo di medici, infermieri, operatori sociosanitari, coloro che hanno operato dietro le quinte, come tutti quelli che hanno fatto parte dell'organizzazione, degli aspetti amministrativi, degli aspetti dell'info-logistica. Quindi, il premio va a tutti. L'Italia ha fatto squadra e ha vinto".