Sibilia(M5s): tante cose da fare, ma Lega pensa a suoi interessi

Adm

Roma, 9 ago. (askanews) - Ci sarebbero ancora tanti provvedimenti utili da approvare, ma la Lega lo impedisce perché "ha deciso di monetizzare" il consenso raccolto alle europee. Lo afferma su Facebook Carlo Sibilia, sottosegretario agli Interni.

"Ci sono ancora tante cose da fare", agguinge. "Penso, ad esempio, all'equiparazione stipendiale dei Vigili del Fuoco alle forze dell'ordine. Con la crisi mandiamo all'aria il progetto di riforma epocale perché qualcuno ha deciso di monetizzare".

"I mercati in questo momento sono a picco", prosegue. "L'unica società che va in rialzo è Atlantia che sta per scongiurare la revoca delle concessioni da parte del ministro Toninelli. Inoltre, abbiamo la riforma della giustizia sul tavolo che non può restare carta morta. Si vede che qualcuno non ha gradito. Penso, poi, all'aumento dell'Iva e alla nomina del commissario europeo che va fatta entro il 26 agosto. Forse si vuole isolare il nostro Paese in Europa?".

Conclude Sibilia: "Non siamo stati il governo del no. Abbiamo realizzato tante cose previste nel contratto. Tutte le accuse mosse contro di noi sono il pretesto per interessi particolari. Più berlusconiani che italiani. Interessi che sfuggono al nostro modo di fare politica".