Siccità: Giunta Lombardia approva nuovo atto di indirizzo per impiego e tutela delle acque

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 26 lug. (Adnkronos) – Promuovere un utilizzo razionale, consapevole e sostenibile della risorsa idrica. È l'obiettivo della proposta di delibera approvata dalla Giunta regionale della Lombardia, su iniziativa dell'assessore al Territorio e Protezione civile di concerto con gli assessorati Ambiente e Clima, Enti locali e Montagna, Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi. La proposta è stata elaborata tenendo conto dell'esigenza di recepire le novità apportate dal piano di gestione delle acque del distretto idrografico padano 2021, dando continuità all'attuale piano vigente; introduce, al contempo, alcuni elementi innovativi e strategici per la protezione e il risanamento degli ecosistemi acquatici.

Il nuovo piano di tutela regionale delle acque dovrà essere sviluppato in coerenza con gli obiettivi della pianificazione di distretto idrografico; l'azione regionale sarà focalizzata sul contrasto alla scarsità idrica e recepirà gli indirizzi nazionali ed europei in tema di sviluppo sostenibile, adattamento ai cambiamenti climatici e biodiversità.

Contenuti fondamentali del nuovo piano (2023-2028) riguardano, ad esempio, l'individuazione dei corpi idrici di riferimento (per esempio, laghi, fiumi e torrenti); previsto, inoltre, il rafforzamento del ruolo dei consorzi di bonifica per la tutela delle acque e come fornitori di servizi idrici. La proposta licenziata dalla Giunta è stata trasmessa al Consiglio regionale per la relativa approvazione.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli