In Sicilia 2 nuove zone rosse, Palermo 'grande sorvegliata'

·1 minuto per la lettura

AGI - Sabato scattano in Sicilia due nuove zone rosse: a Fiumedinisi, in provincia di Messina, e Troina, nell'Ennese. Quest'ultimo Comune, nella fase più dura del lockdown, fu focolaio che destò molto allarme. Le restrizioni resteranno in vigore fino al 5 maggio. Prorogata, inoltre, la zona rossa, fino a mercoledì 28, anche a Biancavilla, in provincia di Catania, Centuripe e Pietraperzia, nell'Ennese.

Per Cattolica Eraclea, in provincia di Agrigento, è stata prorogata fino al 28 aprile. Giovedì era stata decisa anche la proroga della zona fossa fino al 28 aprile per Palermo, che resta la 'grande sorvegliata', e alcuni Comuni della provincia: Bagheria, Casteldaccia, Partinico, Giardinello, Borgetto, San Cipirello, Misilmeri, Baucina, Villafrati, Mezzojuso, Carini, Torretta, Cinisi, Termini Imerese, Lascari, Alimena, Giuliana, Santa Cristina Gela, Piana degli Albanesi, Villabate, Monreale e Belmonte Mezzagno. Ulteriore proroga di zona rossa, sempre fino al 28 aprile, ad Acquaviva Platani, in provincia di Caltanissetta, e Lampedusa e Linosa.