Sicilia, 38mln per infrastrutture in aree interne del Calatino

Red/Gca
·1 minuto per la lettura

Palermo, 25 lug. (askanews) - Dalla Regione Siciliana oltre trentotto milioni di euro per otto Comuni del Catanese. Il governo Musumeci ha approvato infatti lo schema dell'Accordo di programma quadro con ministeri ed enti locali relativo all'Area interna Calatino", per la realizzazione degli interventi previsti. Al territorio di Caltagirone sono stati destinati 38,8 milioni di euro, dei quali 3 milioni e settecentomila euro stanziati sulla base della legge 190/14, 33 milioni e mezzo provenienti dal Po Fesr Sicilia e il rimanente milione e mezzo a carico dei programmi operativi Fse e Psr. Molti dei progetti cantierabili riguardano lavori infrastrutturali e di manutenzione straordinaria e messa in sicurezza di strade ed edifici, interventi per l'implementazione di reti e servizi digitali e azioni per la promozione e la valorizzazione del territorio. I Comuni interessati, oltre a Caltagirone, sono quelli Vizzini, Grammichele, San Cono, Licodia Eubea, Mineo, San Michele di Ganzaria e Mirabella Imbaccari. (segue)