Sicilia: Ardizzone, domani le commissioni. Presto i tagli all'Ars

(ASCA) - Palermo, 18 dic - E' piu' che convinto che ''c'e' un'intesa con il governo regionale sulle proroghe dei contratti ai precari e sugli Ato''. Ed e' anche sicuro, il presidente dell'Ars, Giovanni Ardizzone, che ''domani insedieremo le commissioni permanenti in modo tale che gia' in serata la V commissione potra' esaminare i disegni di legge del governo''. E' quanto ha affermato ai giornalisti Ardizzone a fine seduta d'aula. Incalzato dai cronisti, in merito alla spending review sui costi della politica, Ardizzone, ha annunciato che ''ai gruppi parlamentari saranno trasferiti non piu' di 5000 euro annuali per ogni singolo deputato''. Ha spiegato che ''il decreto Monti, convertito in legge lo scorso 7 dicembre, prevede tempi diversi per ogni regione, al massimo in tre quattro mesi dovremo adeguarci, il risparmio dovra' esserci e ci sara'''. La mannaia s'abbatte anche sul personale interno al parlamento: ''Taglieremo le indennita' di funzione di dirigenti e funzionari dell'Ars, gli uffici stanno lavorando anche a questo, certo, vanno valutati giuridicamente il contratto e le tabelle, ma i tagli ci saranno - ha concluso - e devo dire che ho trovato molta rispondenza e senso di responsabilita' da parte della dirigenza''.

Ricerca

Le notizie del giorno