Sicilia, Ars approva legge su contrasto violenza di genere

Gca

Palermo, 17 giu. (askanews) - L'Assemblea Regionale Siciliana con 35 voti a favore sui 44 presenti, ha approvato la legge su "Nuove norme di contrasto al fenomeno della violenza di genere e misure di solidariet in favore delle vittime di crimini domestici e loro familiari". Prima firmataria del disegno di legge stata la deputata Cinquestelle Valentina Zafarana. "La Sicilia fa un passo avanti per la tutela delle donne grazie ad una legge che abbiamo fatto approvare dall'aula di Palazzo dei Normanni che istituisce una Cabina di Regia interistituzionale per il contrasto al fenomeno della violenza di genere, prevede misure di sostegno agli orfani per crimini domestici e prevede la possibilit di apposite riserve dei fondi destinati alle politiche attive del lavoro" dichiara Zafarana, firmataria del disegno di legge che istituisce politiche mirate al contrasto della violenza di genere, del contrasto a ogni tipo di maltrattamento e verso i figli. "Con l'approvazione di questa legge - spiega Zafarana - oltre ad istituire una Cabina di regia regionale che sia in grado di rendere operative, in modo attivo e coerente, tutte le norme che gi esistono in materia, viene prevista la formazione e l'inserimento lavorativo degli orfani per crimini domestici, e si vuole dare la possibilit alle donne di liberarsi, tramite il lavoro, dalla dipendenza economica e sociale".