Sicilia: D'Alia (Udc), dimissioni Lombardo? Ora commissariare Regione

(ASCA) - Palermo, 26 apr - ''Altro che dimissioni ad ottobre

del governatore siciliano, Raffaele Lombardo, bisogna invece

commissariare la Regione''. Lo dice Gianpiero D'Alia,

segretario regionale dell'Udc.

''La bocciatura del bilancio da parte del Commissario dello

Stato - spiega D'Alia - conferma la fondatezza delle critiche

e delle preoccupazioni che abbiamo manifestato in questi

mesi.

Oggi si apre una grave crisi istituzionale dovuta

all'incapacita' del governo e della sua maggioranza di varare

un vero piano di riforme strutturali per risollevare la

nostra regione. Penso che l'unica strada per salvare la

Sicilia sia il commissariamento della Regione - aggiunge

D'Alia -. Occorrono, infatti, scelte dolorose e immediate per

garantire la tenuta dei conti pubblici siciliani''. Secondo

il senatore centrista ''e', inoltre, necessario aprire una

fase politica nuova che segni la totale discontinuita' con un

passato fatto di governi di centrodestra e di centrosinistra

che hanno agito con accanimento sul versante della spesa,

portando al fallimento la regione''.

''Le forze politiche ne prendano atto - conclude D'Alia - e

anziche' avvitarsi su di una inutile quanto dannosa

discussione sulle alleanze si assumano la responsabilita' di

un cambiamento reale, in linea col poco tempo a disposizione

per rimediare ai guasti del passato''.

Ricerca

Le notizie del giorno