Sicilia e Giappone più vicine con nuove partnership strategiche

Xpa

Palermo, 25 lug. (askanews) - Le nuove partnership strategiche per attrarre investimenti giapponesi nell'Isola e ancora gli importantissimi appuntamenti delle olimpiadi del 2020 a Tokyo e dell'Expo di Osaka nel 2025 sono stati alcuni degli argomenti trattati nel corso del cordiale incontro tra l'assessore regionale alle Attività produttive Mimmo Turano e l'ambasciatore  d'Italia in Giappone Giorgio Starace a cui ha partecipato anche Mario Stancampiano, coordinatore del consorzio Italy on the Table.

"La Sicilia è una regione straordinaria - ha detto l'ambasciatore Starace - che esercita grande fascino in estremo oriente ed in Giappone anche dal punto di vista economico. Con l'assessore Turano abbiamo avuto un confronto a tutto campo per capire come la diplomazia può aiutare lo sforzo della Regione siciliana nel campo dello sviluppo e dell'internazionalizzazione e insieme abbiamo individuato alcune concrete linee d'azione che non riguardano solo le opportunità per le imprese siciliane ma anche  l'attrazione di investimenti giapponesi e i prossimi eventi d'importanza mondiale che avranno luogo in Giappone e cioè le olimpiadi di Tokyo nel 2020 e l'Expo che si terrà ad Osaka nel 2025".

Estremamente soddisfatto dell'incontro l'assessore Turano: "Nel 2018 il Giappone è stato il paese che ha investito di più all'estero, vogliamo creare le condizioni perché il paese del sol levante sia uno degli interlocutori principali per la strategia di sviluppo e rilancio economico dell'Isola. Ci sono poi i dati sull'export siciliano che segnano un +15,3% rispetto al 2017 e che ci incoraggiano a fare qualcosa in più per le nostre imprese grazie al prezioso aiuto della rete diplomatica italiana".