Sicilia, ex ministro Cardinale: "Se trova quadra centrodestra vince a mani basse"

(Adnkronos) - "Bisogna lavorare sul territorio per risolvere i tanti problemi che ci sono ancora oggi in Sicilia se penso alla sanità, alla viabilita’, alle infrastrutture, ai servizi, in un momento in cui l’Isola abbia raggiunto un punto così basso che rischia il non ritorno". Lo afferma in una intervista all’AdnKronos l’ex ministro della comunicazione Salvatore Cardinale. "Se guardiamo all’analisi del voto in Sicilia dall’ultimo scorcio di secolo scorso ad oggi - aggiunge Cardinale- diciamo che e’ tendenzialmente moderato e determina le condizioni di vittoria elettorale del centro alleato con la destra".

"Io credo che alla luce del fallimento del campo largo che nel centrosinistra e’ diventato un orticello con la visione di Letta che non ha dato i propri frutti, più i problemi nei 5Stelle - osserva Cardinale- vi è una situazione nella quale se il centrodestra non vuole deliberatamente perdere,ha già vinto le elezioni anche in Sicilia". Per Salvatore, Totò Cardinale, "qualunque sia il candidato del centrodestra in Sicilia,se trova la quadra, vince a mani basse, e Palermo docet. Negli ultimi decenni, tanto nel capoluogo siciliano quanto a Catania, non vinceva il centrosinistra ma vincevano rispettivamente Leoluca Orlando ed Enzo Bianco per le loro capacità".

Secondo l’ex ministro siciliano del secondo governo Amato, "e’ probabile che il centrodestra, dovendo ‘sistemare’ le cose con equilibrio, se in Lombardia c’è Fontana, nel Lazio ci sarebbe la candidatura di Lollobrigida, cognato della Meloni, non e’ da escludere che in Sicilia metteranno un candidato di Forza Italia". Alla domanda sui sondaggi che darebbero però ‘vincitore’ in Sicilia l’attuale Governatore Musumeci leader del movimento Diventerà Bellissima ma vicinissimo e ‘di fatto’ espressione di Fratelli d’Italia, Cardinale dice infine come "personalmente non credo molto ai sondaggi. Dopodiché Musumeci ha tutto il diritto di ricandidarsi in quanto uscente".

(di Francesco Bianco)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli