Sicilia, Geraci in corsa per il borgo più bello d’Italia

·1 minuto per la lettura
Sicilia, Geraci in corsa per il borgo più bello d’Italia
Sicilia, Geraci in corsa per il borgo più bello d’Italia

Roma, 12 mar. (askanews) – Il comune di Geraci Siculo, in provincia di Palermo, è l’unico candidato siciliano alla finale de “Il Borgo dei Borghi”, concorso ideato dalla trasmissione Rai “Alle Falde del Kilimangiaro”, condotto da Camila Raznovich.

C’è tempo fino alle 23.59 di domenica 21 marzo per esprimere la propria preferenza, la finale sarà il 4 aprile (è possibile esprimere un solo voto al giorno sulle piattaforme www.rai.it/borgodeiborghi o su www.raiplay.it.)

Il piccolo centro nel Parco delle Madonie, con la Chiesa Madre dedicata a Santa Maria Maggiore, è un luogo ricco di storia e arte, immerso nella natura. Il suo impianto urbanistico risale al medioevo ed è caratterizzato da strette vie che si uniscono a rimandi della cultura normanna e a cunicoli tipici della cultura araba.

Il sindaco di Geraci Luigi Luppa:

00.19-00.35 “Tante bellezze storiche e artistiche, la qualità della vita, offre tante opportunità lavorative e gli abitanti sono molto ospitali.

00.36-00.59 Come i piccoli borghi è una comunità in cammino, soffre di limiti, la viabilità, lo spopolamento ma ha una comunità molto forte e tenace anche economicamente e questo ci aiuta perché abbiamo un tasso di emigrazione giovanile basso”.

Luogo dedito all’agricoltura e alla pastorizia, Geraci è legato ad antiche tradizioni che si esprimono all’ombra dei resti dell’antico Castello dei Ventimiglia.