Sicilia, nasce osservatorio economico e sociale Irfis-Svimez

red/Rus

Roma, 10 set. (askanews) - Con la firma del protocollo di oggi, Irifs e Svimez, hanno dato vita all'Osservatorio Economico e Sociale sulla Sicilia. Nell'ambito di tale progetto potranno scambiarsi dati e informazioni sull'economia siciliana, utili per individuare i fattori che caratterizzano la struttura produttiva dell'Isola. L'obiettivo è individuare le attività che il governo regionale e l'Irfis potranno adottare per favorire la creazione e il rafforzamento delle imprese che operano sul territorio siciliano.

"Stiamo lavorando - ha spiegato il governatore Nello Musumeci - per modernizzare la Sicilia e trasformarla in una regione realmente europea, e i dati che ci aspettiamo di ricevere dall'Osservatorio potranno esserci d'aiuto nella messa a punto di misure economiche in grado di trasformare la nostra Isola, da terra di emigrazione, in terra di immigrazione. Perché solo una economia solida e dinamica è in grado di bloccare il flusso ininterrotto di ragazzi che la lasciano per andare a cercare fortuna altrove".

L'attività dell'Associazione per lo Sviluppo dell'Industria nel Mezzogiorno si svolgerà su tre livelli di intervento: realizzazione di analisi quadro e di scenario sull'economia e la società siciliana; stima dell'impatto territoriale delle principali misure di politica economica nazionale e regionale; ricognizione dei fabbisogni economici e sociali della Regione per rilanciare il comparto economico e produttivo.(Segue)