Sicilia nella morsa roghi, inferno a Monreale e nel Trapanese -2-

Xpa

Palermo, 3 ago. (askanews) - Sono rientrate nelle loro case anche le dieci famiglie evacuate ieri sera a Scopello, in provincia di Trapani, per un vasto incendio divampato nel pomeriggio. Il fronte delle fiamme è arrivato a poche decine di metri dalle abitazioni. Gli uomini della Croce rossa hanno aiutato le famiglie a lasciare la case. I vigili del fuoco sono stati impegnati tutta la notte nelle operazioni di contenimento con diverse squadre arrivate da Trapani e Palermo. In azione anche due elicotteri della forestale.

Altri due fronti si sono aperti a Trabia, dove sono state evacuate quattro abitazioni, e ad Altavilla Milicia. Squadre di soccorso sono giunte da Agrigento, Enna, Siracusa, Ragusa, da Catania e persino da Reggio Calabria e dalla Campania. Gli interventi sono stati coordinati con tutte le istituzioni coinvolte e con l'aiuto delle associazioni di volontariato per un totale di 28 uomini. Sono state infatti impiegate: 81 unità del Corpo Forestale, 50 unità dei carabinieri, 30 unità della polizia, 10 pattuglie della Polstrada, una pattuglia della Finanza, un autobotte e 7 ambulanze dell 118.

Messi in allerta anche i presidi ospedalieri G.F. Ingrassia, Policlinico per la camera iperbarica, l'Arnas Civico. Roghi registrati anche a Balestrate, a Bagheria, Cerda, Camporeale, Cerda, Misilmeri, Torretta, Partinico, Terrasini.