Sicilia: nuovo modello per rilancio Centro trapianti, Razza 'obiettivo aumentare donazioni'

Sicilia: nuovo modello per rilancio Centro trapianti, Razza 'obiettivo aumentare donazioni'

Palermo, 13 feb. (Adnkronos) – Un'area di coordinamento della rete regionale per i trapianti con il compito di assicurare, d’intesa con il Comitato regionale, la governance del sistema e un' area di coordinamento operativo del processo di donazione e trapianto di organi e tessuti. E' così che l'assessorato alla Salute della Regione siciliana intende rilanciare il Centro regionale trapianti con l'obiettivo, come sottolinea l'assessore Ruggero Razza, "di far crescere il numero dei donatori fino a raggiungere la media nazionale".

Il nuovo modello è stato presentato questa mattina nella sede dell'assessorato regionale alla Salute. All'area di coordinamento e governance saranno affidati la programmazione regionale delle attività di donazione e trapianto, i rapporti istituzionali, la formazione e la comunicazione. L'Area di coordinamento operativo del processo di donazione e trapianto di organi e tessuti sarà invece una Unità operativa complessa dell’Arnas Civico-Di Cristina-Benfratelli e svolgerà le funzioni di raccolta delle segnalazioni dei potenziali donatori dagli ospedali della rete regionale, di gestione della lista di attesa e di coordinamento dei trasporti di organi ed equipe di prelievo e trapianto, e dei pazienti in attesa di trapianto.