Sicilia, Piano Battaglia: tre incidenti causati da slittini

Red/Nav

Roma, 26 gen. (askanews) - Tre incidenti causati da slittini oggi a Piano Battaglia hanno richiesto l'intervento dei tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano, stazione Palermo-Madonie, presenti nella località montana in virtù della convenzione con la Protezione civile della Città metropolitana di Palermo per garantire l'assistenza e il soccorso nel comprensorio nei fine settimana durante il periodo di innevamento.

L'incidente più grave ha avuto come protagonista un ventiquattrenne di Canicattì (Agrigento) travolto da uno slittini che scendeva da un pendio a velocità sostenuta riportando una sospetta lesione costale. Un sedicenne dello stesso centro agrigentino si è invece procurato un taglio alla fronte ribaltandosi con il suo slittino. Infine un ragazzo di 12 anni di Carini (Palermo) si è procurato la distorsione della caviglia destra nel tentativo di frenare con i piedi mente scivolava sulla neve ghiacciata con una "padella".

Le squadre medicalizzate del Soccorso Alpino lavorano in stretta collaborazione con la Città metropolitana, che mette anche a disposizione i mezzi per spostarsi sulla neve, e il personale della guardia medica dell'Asp. Lo scorso anno la stazione Palermo-Madonie del SASS ha eseguito in totale 63 interventi, 39 dei quali a Piano Battaglia. Il Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano risponde H24, 7 giorni su 7P al numero 3349510149, attivo 24 ore su 24.