Sicilia, presidente Musumeci in visita a Pantelleria

Red/Cro/Bla

Roma, 19 lug. (askanews) - Visita a Pantelleria per il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci. Il governatore, accompagnato dagli assessori Gaetano Armao, Edy Bandiera e Mimmo Turano e dal dirigente generale del dipartimento dell'Agricoltura Dario Cartabellotta, ha avuto modo di testimoniare la vicinanza dell'esecutivo alla comunità isolana. Fittissima l'agenda di appuntamenti di Musumeci nella visita lampo nella cittadina trapanese. Al suo arrivo in aeroporto, il governatore è stato accolto dal sindaco di Pantelleria Vincenzo Campo. La prima tappa è stata al porto dove è ormeggiata la nave scuola "Palinuro" della Marina militare. A Musumeci sono stati resi gli onori militari, da parte degli ufficiali di bordo, che hanno poi illustrato al presidente le caratteristiche del ponte di comando della storica imbarcazione. «E' stata una bella esperienza esaltante - ha detto Musumeci - fitta, intensa, faticosa, ma certamente una grande soddisfazione per chi ha potuto, come me, conoscere, tra le pieghe della realtà economica, sociale e culturale, una terra straordinaria che ha tante potenzialità. Che ha fatto tanti passi avanti, ma può ancora fare tanta strada. Come governo regionale stiamo sostenendo l'isola nel consolidamento delle sue infrastrutture, a cominciare da quelle portuali per le quali abbiamo stanziato oltre due milioni di euro. Il consolidamento del porto potrà infatti consentire nel futuro l'attracco anche di navi di una certa stazza. Inserire Pantelleria nel novero delle tappe turistiche più importanti del Mediterraneo è un obiettivo ambizioso che vogliamo perseguire insieme alla comunità locale». Quindi il corteo presidenziale si è spostato dinanzi alla lapide che ricorda l'eccidio di via D'Amelio, del quale ricorre oggi il 27esimo anniversario, per tributare un omaggio alle vittime della strage. Successivamente Musumeci si è recato nel nosocomio dell'isola per un sopralluogo all'interno della struttura: una occasione per raccogliere le istanze del personale medico e paramedico.

(segue)