Sicilia, Regione dispone messa in sicurezza Museo di Messina

Xpa

Palermo, 28 nov. (askanews) - Il governo regionale interviene per la messa in sicurezza di infissi e coperture al Museo di Messina. Lo ha deciso il presidente Nello Musumeci che ha dato disposizioni, in tal senso, al dirigente generale dei Beni culturali Sergio Alessandro. Le piogge degli ultimi giorni hanno, infatti, provocato l'allagamento di alcune sale, a causa di infiltrazioni dai lucernari realizzati con struttura metallica e vetro. La nuova sede del Museo, nel quale si trovano esposte opere del Caravaggio e di Antonello da Messina, successivamente ai lavori di rimodulazione degli spazi interni e della revisione degli impianti e delle dotazioni di sicurezza, è stata riaperta al pubblico nel giugno del 2017. Oggi, però, presenta impreviste criticità, probabilmente dovute a errori relativi alla progettazione.

"La notizia - ha dichiarato il presidente Musumeci - mi ha indignato profondamente. Lavori importanti di ristrutturazione hanno mostrato tutta la loro precarietà. Non è concepibile che una struttura museale di primaria importanza come quella di Messina debba presentare problemi così gravi ad appena due anni dall'inaugurazione. Ho dato mandato al dipartimento dei Beni culturali di effettuare accertamenti in ordine agli inconvenienti riscontrati, anche sotto il profilo di eventuali responsabilità. Comunque - conclude il governatore - ho provveduto in via straordinaria per lo stanziamento della somma di 190mila euro per finanziare la perizia e risolvere il problema in tempi brevissimi. Il direttore del Museo è quindi autorizzato a dare corso all'esecuzione dei lavori".