Sicilia, Regione progetta nuova strada a Alessandria della Rocca

Xpa

Palermo, 5 nov. (askanews) - Una strada che strada non lo è più da anni, la via Santuario, in una zona periferica del centro abitato di Alessandria della Rocca, Comune dell'Agrigentino, costituisce ormai una pericolosa trappola per quanti siano costretti a percorrerla e che devono affrontare le lesioni e gli smottamenti che hanno fatto a pezzi l'asfalto. Numerosi, ma inefficaci, gli interventi di manutenzione finora operati a più riprese. Eppure si tratta di un percorso sicuramente non secondario visto che permette di raggiungere, tra l'altro, il bivio per San Biagio Platani. Invano, fino a oggi era stato richiesto un intervento di consolidamento che consentisse, oltretutto, di salvaguardare la stabilità di alcuni degli edifici che la costeggiano. Ma adesso, grazie all'intervento dell'Ufficio contro il dissesto idrogeologico, guidato dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, si potrà chiudere un'altra pagina tormentata del territorio siciliano.

La Struttura diretta da Maurizio Croce ha, infatti, pubblicato la gara per la progettazione esecutiva dei lavori. Previste anche le indagini di natura geognostica e geologica, visto che occorrerà esaminare a fondo un terreno reso fragile dalle acque piovane provenienti da monte che nei mesi invernali hanno spesso causato l'allagamento dei fabbricati sottostanti e per le quali sarà necessario operare un'accurata regimentazione. A disposizione, un milione di euro. Tra le opere previste, la realizzazione lungo l'intera strada di una paratia di pali in cemento armato e di un canale di gronda che consenta di convogliare le acque nel loro impluvio naturale.