Sicilia, rientrata a Palermo salma archeologo Sebastiano Tusa

Xpa

Palermo, 17 ott. (askanews) - E' rientrata oggi poco dopo le 13 a Palermo la salma dell'archeologo Sebastiano Tusa, morto in un incidente aereo lo scorso 10 marzo in Etiopia. Ad attendere il feretro all'aeroporto c'era il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, che si è soffermato alcuni minuti in raccoglimento accanto alla bara. La salma è arrivata in Sicilia con un volo Alitalia da Roma, ed era accompagnata dalla moglie di Tusa, la Sovrintendente del mare in Sicilia Valeria Li Vigni.e

Il corteo d'auto ha scortato il carro funebre fino a Palazzo d'Orleans, sede della Regione Siciliana dov'è stata allestita la camera ardente che sarà aperta dalle 16 alle 21,30. I funerali si svolgeranno domani alle 10, nella Chiesa di San Domenico.

Archeologo di fama internazionale, Sebastiano Tusa era stato scelto da Nello Musumeci come assessore regionale ai Beni Culturali. Un incarico ricoperto fino a quel tragico 10 marzo 2019m, quando ha trovato la morte insieme ad altre 156 persone a bordo dell'Ethiopian Airlines da Addis Abeba a Nairobi dove si stava recando per intervenire ad una conferenza organizzata dall'Unesco.