Sicilia, ripartiti i 300mln del fondo perequativo ai Comuni

Red/Gca

Palermo, 30 lug. (askanews) - Ripartiti i fondi relativi all'articolo 11 della Finanziaria regionale. Il Fondo perequativo da 300 milioni, consentirà, infatti, ai comuni siciliani di compensare le minori entrate determinate dalla riduzione dei tributi locali e dei canoni che gravano sugli operatori economici del territorio, fortemente penalizzati dall'emergenza sanitaria da Covid-19 e dalla crisi economica che ne è conseguita.

I comuni che hanno previsto o che intendono prevedere riduzioni o esenzioni dei tributi su attività turistiche, bar e ristoranti, enti e associazioni, sgravando così dal peso del fisco migliaia di attività produttive ed operatori economici, grazie a questo fondo, avranno la possibilità di non gravare sul bilancio comunale, garantendo i servizi ai cittadini e incentivando il sistema economico dell'Isola. (segue)

Il nostro obiettivo è quello di creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano interagire tra loro sulla base di interessi e passioni comuni. Per migliorare l’esperienza della nostra community abbiamo sospeso temporaneamente i commenti agli articoli.