Sicilia, ritardi nei finanziamenti PoFesr, a rischio 200 milioni

Xpa

Palermo, 4 set. (askanews) - Circa 200 milioni di euro dei fondi Po-Fesr sono a rischio in Sicilia. Decine di posti di lavoro in bilico. Chiesta proroga straordinaria di 12 mesi. A rischio investimenti per strutture ricettive, per la realizzazione di centri medici, laboratori artigianali, imprese edili, panifici, macellerie, studi di consulenza, agenzie di viaggio.

In una nota, indirizzata alla dirigente del dipartimento attività produttive Elena Balsamo e per conoscenza all'assessore regionale delle Attività produttive Mimmo Turano e al dirigente generale, dipartimento regionale alla programmazione Dario Tornabene, Rosario Genchi, presidente di Project Manager Sicilia (associazione siciliana riconosciuta che rappresenta i project manager che hanno competenza specifica nella progettazione sui fondi comunitari) chiede una proroga straordinaria sugli avvisi Po Fesr.

(segue)