Sicilia, un minuto di silenzio per le vittime di mafia

Red/Nav

Roma, 20 mar. (askanews) - Nella ricorrenza della "Giornata Nazionale della Memoria e dell'Impegno, in ricordo delle Vittime Innocenti delle mafie" prevista per domani, 21 Marzo 2020 , l'Associazione Libera, su invito dell'Ufficio per il Dialogo ecumenico e Interreligioso della Diocesi di Palermo, della Consulta delle Culture del Comune di Palermo e in collaborazione con l'Amministrazione comunale di Palermo, promuove, per le ore 20,00 "un minuto di silenzio e preghiera", da vivere in casa propria, in comunione con tutte le Chiese Cristiane e le Comunità di altre Religioni, quale testimonianza condivisa di "una fraterna solidarietà, capace di alimentare nel cuore e nella mente la speranza che, insieme, possiamo vincere il male, in ogni sua manifestazione, nella costruzione di un futuro di pace e di giustizia contrassegnato dalla ricerca sincera del bene comune", si spiega in una nota.

Abbiamo accolto con viva gratitudine - scrive la Presidenza di Libera - l'invito rivoltoci: "Vogliamo fare in modo che questa straordinaria ricchezza di intenti e disponibilità non venga perduta a causa del momento drammatico che il nostro paese sta vivendo. Ci sembra quanto mai opportuno che la proposta di coordinarsi per vivere un minuto di silenzio e di preghiera, possa assumere un grande significato, al di là della cultura e del credo di ciascuno. Il fare memoria delle vittime innocenti delle mafie sarà occasione per ritrovarci uniti e ricordare, nella preghiera, quanti stanno soffrendo a causa del coronavirus". (Segue)