Sicurezza, Bernini: un miliardo per scongiurare tempesta perfetta

Pol/Bac

Roma, 30 lug. (askanews) - "Governo e Parlamento hanno il dovere di ascoltare il grido d'allarme del capo della polizia, che ha prefigurato una tempesta perfetta per i vuoti che si stanno aprendo negli organici delle forze dell'ordine". Lo dichiara Anna Maria Bernini, presidente dei senatori di Forza Italia.

"Il decreto sicurezza bis all'esame del Senato è, in questo senso, l'occasione per dare una risposta forte, immediata e unitaria. Forza Italia - aggiunge - condivide gran parte dei contenuti del decreto ed è disponibile a un confronto costruttivo con la maggioranza, ponendo però la condizione inderogabile di uno stanziamento di almeno un miliardo per il comparto sicurezza-difesa, che consenta l'avvio anche di un piano immediato di assunzioni nelle forze di polizia, nella consapevolezza comunque che ci vorranno altre risorse per il rinnovo del contratto, per il riordino delle carriere e per garantire la tutela del personale attraverso maggiori dotazioni di mezzi e tecnologie. Ma la risposta deve essere immediata, e quando c'è un'emergenza il governo non può trincerarsi dietro il voto di fiducia che toglierebbe voce alle opposizioni. Noi siamo disponibili a ritirare i nostri emendamenti concordando con la maggioranza pochi interventi mirati che però siano in grado di migliorare la condizione di chi ogni giorno rischia la vita per difendere la sicurezza di tutti. Per questo serviranno anche nuove regole d'ingaggio, perché quelle in vigore sono solo una garanzia per i delinquenti", conclude.