**Sicurezza: Conte a Meloni, 'bene rigore ma anche su camicie nere Predappio'**

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 31 ott. (Adnkronos) – "Dopo la ribalta mediatica assunta dal rave party di Modena, leggiamo da indiscrezioni giornalistiche che il ministro Piantedosi dovrebbe presentare oggi in Cdm un decreto per tracciare la nuova linea di 'fermezza e rigore' in materia di sicurezza e ordine pubblico. Ben vengano azioni mirate a maggiore prevenzione e contrasto dell’illegalità, ma allo stesso modo ci aspettiamo dal titolare del Viminale e dal Governo una parola chiara sulla sfilata delle duemila camicie nere di Predappio, dove inni fascisti e braccia tese hanno evidenziato -qualora ve ne fosse bisogno- la labile linea di confine che divide la 'nostalgia' dall’”apologia”. Lo scrive Giuseppe Conte in un post su Facebook indirizzato al presidente del Consiglio, Giorgia Meloni.

"Sarebbe poi opportuna -aggiunge l'ex premier- una posizione chiara sugli interventi delle Forze dell’Ordine nei confronti degli studenti malmenati all’Università La Sapienza, nonostante questi fossero indifesi e non avessero adottato comportamenti palesemente violenti. Consentire a tutti una piena libertà di espressione è il fondamento della democrazia, ne siamo convinti. I modi con cui garantire questa libertà non sono però indifferenti ma anzi qualificano la concreta cifra democratica di una società".