Sicurezza, Donzelli: per fondi togliere reddito a ex brigatisti

Pol-Afe

Roma, 22 ott. (askanews) - "Troppe volte sentiamo dire che mancano i fondi per i taser, per il riordino delle carriere, per la sicurezza delle forze dell'ordine. Però i fondi per il reddito di cittadinanza ai brigatisti il hanno trovati eccome. Fratelli d'Italia ha presentato più volte in Parlamento proposte per eliminare questa misura indegna, che sono sempre state bocciate dalla maggioranza. Noi non molliamo e con la Finanziaria torneremo a chiedere la revoca". Lo ha detto il deputato e responsabile organizzazione di Fratelli d'Italia Giovanni Donzelli, intervenendo oggi a Roma alla manifestazione delle forze dell'ordine in piazza Montecitorio.

"Non è giusto trattare chi serve lo Stato come gli ultimi dei criminali - ha sottolineato Donzelli - soprattutto se lo si fa addirittura aiutando chi si è reso protagonista di attentati. Persone che rischiano la vita per la sicurezza di tutti noi costrette a blocchi sui pensionamenti, demansionamenti ingiusti, trattamenti economici inadeguati. Aspettiamo al varco il governo su questi temi - ha concluso Donzelli - noi non abbiamo dubbi nello scegliere da che parte stare".