Sicurezza, rinnovato accordo per controlli in stazioni Milano-Lecco

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 20 apr. (askanews) - È stato rinnovato per altri 12 mesi l'accordo tra Regione Lombardia, Trenord e Prefettura di Lecco per aumentare la sicurezza integrata sui treni e nelle stazioni ferroviarie della tratta Milano-Lecco. L'atto è stato sottoscritto oggi alla presenza dell'assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale, Riccardo De Corato, del prefetto Sergio Pomponio, del Responsabile sicurezza di Trenord Andrea Galletta, del primo cittadino di Lecco Mauro Gattinoni e dei rappresentanti dei Comuni aderenti, cioè Lecco (capofila), Mandello del Lario, Bellano, Colico, Dorio, Brivio, Dervio, Merate, Olgiate Molgora, Calco, Airuno, Calolziocorte, Cernusco Lombardone, Unione Dei Comuni Lombarda Della Valletta, Osnago, Oggiono, Valmadrera, Civate, Malgrate, Molteno, Rogeno, Cassago Brianza, Galbiate, Nibionno.

L'obiettivo dell'accordo è quello di coordinare e potenziare l'intervento integrato delle Forze di polizia e della Polizia locale dei Comuni coinvolti per elevare la sicurezza urbana in particolare sui treni e nelle stazioni ferroviarie. A copertura delle spese straordinarie del personale della Polizia locale che opererà in sinergia con Polizia e Carabinieri, Regione Lombardia stanziato 55.000 euro. L'assessore De Corato ha evidenziato i risultati positivi dell'accordo sottoscritto lo scorso anno a auspicato l'estensione su altre tratte. "Per questo - ha concluso - ho inviato a tutti i prefetti della regione una lettera auspicando che l'accordo venga replicato in altre tratte della Lombardia".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli