Sicurezza sulle strade italiane: sono ancora tanti gli italiani che viaggiano con le gomme estive in inverno

gomme estive
gomme estive

In Italia, prima di essere chiamate “gomme invernali” erano chiamati “pneumatici da neve“. Questa concezione ha rafforzato, negli anni, l’idea che uno pneumatico invernale fosse dedicato solo alla guida sulla neve. Di conseguenza, oggi c’è una reale mancanza di conoscenza degli pneumatici invernali. Spesso siamo indotti a pensare erroneamente che uno pneumatico invernale sia uno da neve. Ciò porta a una certa sfiducia nei confronti degli pneumatici invernali. Grosso errore!

É importante ricordare che gli pneumatici svolgono un ruolo fondamentale nella sicurezza attiva del veicolo. Perché? Semplice, perché sono responsabili dell’aderenza alla pavimentazione. Tuttavia, oggi sono ancora tanti -forse troppi- i conducenti italiani che mettono in pericolo la propria sicurezza e quella degli altri quando commettono l’errore di viaggiare con le gomme invernali in estate. Scopriamo il motivo.

Perché le gomme invernali sono differenti?

Le gomme invernali sono appositamente progettate per preservare le proprietà e le prestazioni alle basse temperature. Persino quando arrivano a sottozero. Anche la struttura degli pneumatici invernali è diversa. È più elastica e prevede una maggiore superficie di contatto con la pavimentazione. Così migliora la trazione. Infatti, garantiscono l’evacuazione dell’acqua e ottengono una migliore aderenza.

E il disegno? Anche il battistrada delle gomme invernali è diverso da quello degli pneumatici estivi. Il disegno delle gomme invernali ha un battistrada più profondo e con molte più scanalature e canali. Per capirci, hanno la forma delle aquatred. Cioè il primo pneumatico progettato nel 1993 per la guida sul bagnato.

Inoltre un pneumatico invernale ha una forte lamellatura. Ha anche un’elevata percentuale di intaglio (rapporto solido/cavo). Questa struttura permette alla trazione su neve e ghiaccio di aumentare. Invece il rischio di aquaplaning viene ridotto al minimo. Le lamelle robuste e un’elevata velocità di intaglio offrono una migliore aderenza sul ghiaccio. Sono in grado di evacuare acqua e neve in modo ottimale.

Insomma, i pneumatici invernali sono stati progettati per fornire una migliore trazione in condizioni di freddo estremo. Ma anche su strade ghiacciate, innevate o fangose. Questo è possibile perché la gomma può rimanere più morbida, rendendola più flessibile. La maggiore flessibilità permette al pneumatico di aderire meglio sul manto stradale anche in condizioni di freddo estremo. In questo modo aumenti la sicurezza.

Montare pneumatici estivi in inverno non è conveniente

Per la tua sicurezza e per il bene della tua auto, ti consiglio vivamente di guidare con pneumatici adatti alla stagione. Che sia per motivi economici o di stoccaggio, l’acquisto di due set di pneumatici sembra restrittivo. Tuttavia, mantenere i tuoi pneumatici estivi in inverno non è così economico come potresti pensare. Inoltre, la sicurezza non ha prezzo. E, credimi, alla fine spenderai di più.

Più si usurano, più ti costerà. Devi sapere che è la composizione della gomma a differenziare un pneumatico invernale da uno estivo. Le gomme invernali sono composte da una gomma specifica progettata per resistere facilmente alle basse temperature. Lo pneumatico estivo è invece in grado di offrire un’ottima aderenza anche su superfici asciutte ed estremamente calde.

Lo pneumatico invernale ha una gomma appositamente studiata per resistere al freddo. Questa “gomma termica“, è più morbida di quella di un pneumatico estivo. Pertanto, non indurisce al di sotto dei 7°C. Invece la gomma di un pneumatico estivo tende ad indurire. Perciò è pericoloso utilizzare pneumatici invernali in estate e viceversa. Ogni cosa a suo tempo.

La gomma di un pneumatico invernale si usura molto più velocemente quando si guida su una strada calda, con una temperatura esterna elevata. L’usura molto rapida dello pneumatico può avere diverse conseguenze dannose per la tua sicurezza. Deformazione dello pneumatico, crepe della gomma o rischio dello scoppio della gomma sono solo alcune. Inoltre, a causa della loro composizione non adatta al caldo, gli pneumatici invernali hanno, in estate, una resistenza al rotolamento maggiore rispetto ai pneumatici estivi. Ciò comporta un aumento del consumo di carburante. Meglio di no. Utilizza le gomme invernali ma solo in inverno. Fidati!