Sicurezza a tavola, sequestrati 3,5 t di alimenti senza etichette

Red/Cro/Bla

Roma, 12 nov. (askanews) - I carabinieri per la Tutela Agroalimentare, Reparti Tutela Agroalimentare (RAC) di Torino, Parma, Roma, Salerno e Messina, hanno sequestrato circa 3,5 t di prodotti (mangimi, miele e alimenti vari) al termine di controlli in 17 aziende della filiera agroalimentare attive sul territorio nazionale, per numerose violazioni in materia di rintracciabilità ed etichettatura. E' stato anche denunciato il titolare di un ristorante per tentata frode in commercio poiché dichiarava in menù ingredienti a marchio protetto (Prosciutto San Daniele DOP, Parmigiano Reggiano DOP, Mozzarella di Bufala Campana DOP, Pomodoro Pachino IGP) in realtà mai acquistati dall'esercizio commerciale.

Comminate 10 sanzioni per un ammontare complessivo di 26.785 euro e diffidati i titolari di due aziende per pratiche sleali d'informazione sugli alimenti.