Siffredi e i rapporti gay: "Uomini, donne, prostituti, tutto"

Siffredi
Siffredi

Ospite a Belve Rocco Siffredi ha svelato alcuni retroscena sulla sua vita pivata, sulla sua dipendenza e sulla sua vita sotto le lenzuola.

Rocco Siffredi: la confessione a Belve

Ospite del salotto tv di Francesca Fagnani a Belve l’attore Rocco Siffredi ha svelato di volersi ritirare dal mondo del cinema per soli adulti e ha fatto una confessione sulla sua dipendenza da sesso e sui suoi rapporti intimi, non solo con donne.

“Per quello che riguarda i rapporti omosessuali che tipo di rapporti ho avuto? Uscivo, non trovato una prostituta trovavo un prostituto, era tutto uguale. ho frequentato almeno 1000 prostitute in un anno. Ma in realtà c’era di tutto, uomini, donne e trans. tutto quello che la dipendenza ti dà. Sì era davvero tutto uguale”, ha dichiarato l’attore, specificando anche che da attualmente, invece, sarebbe concentrato unicamente su sua moglie: “Adesso sono fermo da un paio di mesi e sto benissimo. Mi dirigo verso mia moglie e incanalo lì le energie“-

Quanto a quella che lui stesso ha definito una “dipendenza” da sesso, Siffredi ha dichiarato che, secondo lui, Francesco Totti soffrirebbe della stessa patologia. “Lui è un bravo ragazzo e io gli ho detto: solo io ti posso capire perché so quanto ami la tua famiglia e tua moglie e so una cosa che tu sai e che noi abbiamo in comune. Ed è meglio che mi fermo qui. Se la dipendenza riguarda quello? Non aggiungo altro“.

Solo alcuni mesi fa Francesco Totti ha annunciato la fine del suo matrimonio con Ilary Blasi e di recente è uscito allo scoperto con la sua nuova fiamma, Noemi Bocchi.