Sileri: "Da inizio pandemia il Covid-19 è la singola patologia più letale"

·1 minuto per la lettura
Pierpaolo Sileri (AP Photo/Andrew Medichini)
Pierpaolo Sileri (AP Photo/Andrew Medichini)

"Non c'è nella storia recente una malattia che, da sola, abbia causato così tante vittime in un arco temporale così ristretto, con una progressione che spesso non lascia nemmeno possibilità di cura. In questo senso il Covid non può essere paragonato a nessun`altra singola patologia: ha provocato un numero di decessi più alto delle tre patologie oncologiche più letali messe insieme, ovvero il cancro del polmone, del colon e della mammella". 

Lo ha dichiarato il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri, a margine della visita presso lo Stabilimento Ospedaliero Madonna del Soccorso di San Benedetto del Tronto.

VIDEO - Covid, il latte materno delle donne vaccinate può proteggere i neonati?

"La maggior parte dei casi di cancro si può curare - ha aggiunto il sottosegretario - e, grazie alla disponibilità di terapie sempre più numerose e avanzate, anche guarire. Con il Covid non sempre è così, per la rapidità con cui si manifesta e progredisce". 

Da qui l'importanza della vaccinazione. "Se ti vaccini hai una grandissima probabilità di non andare in terapia intensiva e di non morire", ha sottolineato Sileri. "Il mio impegno sia come rappresentante delle istituzioni che come medico è di fare in modo che le persone restie alla vaccinazione, non i no vax, ma quelle che comprensibilmente hanno ancora dei dubbi, capiscano bene la bontà e l'importanza della vaccinazione".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli