Sileri: i festeggiamenti per il Napoli non si dovevano fare

Cro/Ska

Roma, 19 giu. (askanews) - Il direttore della fondazione Mario Negri ha detto che i nuovi positivi non sono contagiosi? "Dipende dalla carica virale. Se tu hai molti sintomi, se fai tanti starnuti pi probabile che possa contagiare. Se sei completamente asintomatico meno probabile che si abbia una carica virale alta". Lo dice a Rai Radio1, ospite di Un Giorno da Pecora, il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri. L'OMS ha definito 'sciagurati' i festeggiamenti dei tifosi del Napoli per la vittoria della coppa Italia. E' d'accordo con questa definizione? "Non avrei usato un termine del genere. Sicuramente non doveva accadere. Andava vietato, bisognava stare a distanza con mascherine". Matteo Salvini ha proposto di riaprire gli stadi consentendone l'ingresso ad un numero di persone inferiore rispetto alla capienza. "E' presto, servono ancora due o tre settimane di monitoraggio". A proposito di sport, a lamentarsi sono anche i giocatori di Beach Volley, che vorrebbero tornare a praticarlo sulle spiagge d'Italia? "Aspettiamo ancora due settimane, i primi di luglio". A breve riapriranno anche le discoteche. "Giusto che riaprano ma bisogna stare a distanza, non si pu assolutamente ballare stretti stretti". Lei andava spesso in discoteca? "No, ci sono andato in discoteca tre volte in tutta la mia vita...".