Sileri "Sarcomi, fare rete per garantire ai malati cure migliori"

·1 minuto per la lettura

ROMA (ITALPRESS) - "E' necessaria un'azione politica che parta dal concetto di fare rete". Con queste parole il sottosegretario di Stato alla Salute, Pierpaolo Sileri, ha voluto aprire il videomessaggio di saluto per la web conference di lancio della Campagna Italiana sarcomi 2021, promossa dalla Rete Sarcoma Onlus.

"Fare rete significa dare ai professionisti sanitari la giusta formazione per individuare e riconoscere un tumore raro maligno dalla complessa eterogeneita' - sottolinea -. Significa inoltre consentire la creazione di percorsi multidisciplinari rivolti a coloro che ricevono una diagnosi inaspettata di sarcoma". Sileri evidenzia le attuali difficolta' per i pazienti con sarcoma di arrivare a una diagnosi tempestiva e di avere accesso a trattamenti idonei in modo omogeneo su tutto il territorio nazionale.

"Fare rete significa anche dare ai pazienti e alle loro famiglie l'opportunita' di essere tempestivamente indirizzati verso i centri di eccellenza per l'accesso a trattamenti mirati e piu' efficaci", dice Sileri, secondo il quale il ministero della Salute ha il compito di dettare le linee di indirizzo, in coordinamento con la ricerca, le istituzioni della salute coinvolte e non da ultimo le associazioni dei pazienti. "Il nostro obiettivo e' quello di dare ai malati le migliori chance di sopravvivenza, cura e guarigione", conclude.

(ITALPRESS).

fsc/com

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli