Sileri su inchiesta Le Iene: "C'è indagine aperta, io persona offesa"

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

"C’è un'indagine aperta in Procura che mi vede persona offesa. Non posso aggiungere altro. Posso dire che non mi piego a nessuna pressione". Lo ha detto all'Adnkronos Salute, il sottosegretario alla Salute Pier Paolo Sileri in merito a un servizio - realizzato da Filippo Roma e Marco Occhipinti - per la trasmissione 'Le Iene', in cui lo si accusa di aver violato la legge lavorando in clinica convenzionata.

"Roma ha scoperto una cosa che forse solo lui non sapeva. Che nella vita faccio il medico ed il professore universitario", ha ironizzato Sileri concludendo che "bisogna avere fiducia nella Magistratura".