Silvia Floris trovata morta nel letto: si indaga sulle cause

·2 minuto per la lettura
Silvia Floris
Silvia Floris

Una ragazza di 32 anni è stata trovata morta nel suo letto a Barcellona. Il caso è diventato un giallo in quanto le cause del decesso sono ignote. La ragazza viveva con il fidanzato, e la famiglia ha dichiarato che era sana.

Silvia Floris trovata morta a Barcellona

Originaria di Portoscuso, nel Sulcis, in Sardegna, Silvia Floris dopo aver girato il mondo aveva trovato un lavoro stabile lontano dall’Italia, in Spagna. La ragazza conviveva con il fidanzato, anch’egli a Barcellona per motivi di lavoro. È stato proprio lui ad avvertire i soccorsi dopo essersi accorto che la giovane non dava più segni di vita. Per la polizia spagnola, però, il fidanzato potrebbe essere sospetto e questo ha portato ad indagare. Ovviamente il ragazzo non è indagato, bisognerà infatti attendere i risultati dell’autospsia e chiarire se il fidanzato fosse in casa al momento del ritrovamento del corpo o fosse fuori.

La famiglia di Silvia Floris è volata in Catalogna

I genitori di Silvia Floris, una volta appresa la notizia, sono volati a Barcellona. Una famiglia distrutta, che non riesce a credere a ciò che è accaduto alla figlia, in quanto a detta loro la ragazza era sana. Daniela, sorella di Silvia, ha parlato con il giornale “Unione Sarda” dichiarando che “Silvia stava bene per questo la sua morte appare ai nostri occhi ancora più assurda. Vogliamo ottenere giustizia e capire le dinamiche dei fatti“.

Si attende l’autopsia sul corpo di Silvia Floris

Come già accennato prima la polizia deve capire la posizione del ragazzo ed infatti non si sta seguendo la pista dell’omicidio. Le indagini al momento sono solo mediche in quanto si stanno aspettando i risultati dell’autopsia che preciseranno cosa abbia causato il decesso della giovane. Sempre la sorella di Silvia, ha dichiarato: “Non sappiamo cosa sia successo. Siamo in attesa di ulteriori esami per appurare le cause della morte“.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli