Silvia Romano ultime notizie, al via il processo a 9 mesi dal rapimento

Silvia Romano ultime notizie, il processo

Le ultime notizie sulla scomparsa di Silvia Romano vengono dalle aule di tribunale del Kenya, il Paese dell’Africa orientale dove la ragazza è scomparsa nel novembre del 2018. A nove mesi dalla sparizione, si apre il processo bis a carico di Ibrahim Adan Omar, considerato uno degli organizzatori del sequestro. A fine luglio, si è svolta la prima udienza a carico dei presunti esecutori materiali del rapimento, Abdulla Gababa Wari e Moses Luwali Chenbe.

Silvia Romano, ultime notizie

Sono passati ormai nove mesi da quando la famiglia e i conoscenti di Silvia Romano hanno ricevuto le ultime notizie dalla ragazza, che si trovava nel villaggio di Chakama, in Kenya, come volontaria. C’è grande attesa per il processo a Ibrahim Adan Omar. Gli investigatori sperano che l’udienza possa fare luce sulla drammatica vicenda della giovane cooperante milanese. Omar dovrà rispondere alle accuse di essere l’organizzatore della banda di rapitori e di aver personalmente reclutato i membri del comando (si tratterebbe di almeno otto persone). È stato trovato in possesso di un fucile mitragliatore Ak 47. Al momento, le autorità mantengono il massimo riserbo sulla vicenda giudiziaria.

L’ultimo avvistamento

Le informazioni in possesso degli inquirenti sono ancora frammentarie. Gli uomini incriminati quali rapitori hanno confermato che la ragazza era ancora viva a un mese dal rapimento. A dicembre 2018, infatti, Silvia Romano sarebbe stata consegnata dai sequestratori a un’altra banda. Dopo questo passaggio, non si hanno più avuto notizie della ragazza, se non le mail, ritenute non credibili, inviate da un certo Yusef Aden. Al momento, la famiglia non ha ricevuto alcuna richiesta di riscatto.