Silvio Berlusconi chiude a maggioranza diverse, "incompatibili con le sinistre"

·1 minuto per la lettura

AGI - Silvio Berlusconi chiude all'ingresso di Forza Italia al governo. "No, questo è davvero impossibile", ha detto il leader di FI nella registrazione di una puntata del Maurizio Costanzo, "noi siamo diversi dai nostri alleati ma siamo incompatibili con questa sinistra e con queste sinistre". 

"Portatori dei valori della civiltà occidentale"

"Noi siamo i soli portatori in Italia dei grandi principi e dei valori su cui si basa la nostra civiltà occidentale. E non svenderei mai i nostri 25 anni di storia, di lavoro, di battaglie, di libertà, per una manovra politica di breve respiro", ha aggiunto l'ex premier.

"Il nostro atteggiamento convinto e responsabile consiste nella nostra disponibilità a suggerire a maggioranza e governo quello che è utile e necessario per il Paese. Non vogliamo una nuova maggioranza ma un modo nuovo e responsabile di dare risposte rapide al Paese", ha insistito il leader di Forza Italia.