Silvio Horta: è morto il creatore di Ugly Betty

silvio horta

Il creatore di Ugly Betty è morto all’età di 45 anni: il corpo di Silvio Horta è stato trovato in un model di Miami in condizioni che lasciano pensare a un suicidio. Secondo le fonti citate da Variety, che ha diffuso la notizia della sua morte, Silvio si sarebbe sparato martedì 7 gennaio. Grazie alla creazione della serie tv Ugly Betty, con protagonista America Ferrera, Silvio Horta guadagnò due Golden Globes e moltissimi riconoscimenti a livello mondiale. Ma tra i suoi capolavori vanno annoverati anche l’horror-thriller Urban Legend, The Chronicle e Jake 2.0. Silvio aveva scritto anche il tv movie The Curse of the Fuentes Women.

Silvio Horta è morto

Silvio Horta, il creatore della figura di Ugly Betty, si sarebbe suicidato in un model di Miami: le cause della morte, però, sono ancora incerte. Martedì 7 gennaio, la star America Ferrera (protagonista principale della nota serie tv), gli aveva dedicato un messaggio su Instagram. “Sono sbalordita e affranta nell’apprendere la devastante notizia della morte del creatore di Ugly Betty, Silvio Horta”. “Il suo talento e la sua creatività – prosegue America – hanno portato a me e a tanti altri tanta gioia e luce. Sto pensando alla sua famiglia e ai suoi cari che devono soffrire così tanto in questo momento e a tutta la famiglia di Ugly Betty che sta sentendo questa perdita così profondamente”. Allegato al messaggio c’è anche una foto di gruppo che include un altro dei produttori della serie, Salma Hayek.

Silvio Horta era nato a Miami da genitori cubani: si era specializzato nell’ambito cinematografico alla New York University. Nelle sue ultime collaborazioni ha lavorato con Mary J. Blige nel 2018 dando vita alla serie “Move”. L’apice del successo, però,è arrivato nel 1998 grazie alla sceneggiatura del thriller horror “Urban Legend”.