Sima: cellulari provocano tumori? Nessun dato certo ma occhio a 5G -3-

Red/Gtu

Roma, 15 gen. (askanews) - In generale, prosegue il presidente di Sima, "i cittadini possono decidere di adottare misure e comportamenti pratici al fine di ridurre l'esposizione ai campi elettromagnetici. Va precisato che si tratta solo di consigli, che non si basano assolutamente sulla comprovata pericolosità dei campi elettromagnetici ai livelli che si riscontrano nella vita di tutti i giorni".

Quindi "solo la realizzazione di attività condivise, che coinvolgano le istituzioni e il mondo accademico, per il trasferimento adeguato delle conoscenze scientifiche al pubblico generalista consentirà di affrontare in maniera adeguata il tema degli effetti sanitari legati alle emissioni elettromagnetiche". In ogni caso, intanto, Sima ha stilato un Decalogo atto a ridurre i rischi da esposizione ai campi elettromagnetici in ambienti indoor, consultabile sul sito prevenzione.life/elettrosmog.